close
4 RuoteFuori StradaWRC

Per Oliver Solberg la PS10 del Rallye di Monte-Carlo 2022 non si è conclusa benissimo





Per Oliver Solberg si è conclusa tra gli alberi brulli della Francia meridionale la rincorsa a un buon piazzamento nel Rallye di Monte-Carlo 2022, prova d’apertura della stagione del World Rally Championship. Il giovanissimo svedese, partente tra le fila dello squadrone Hyundai al volante di una delle i20 Rally1 di Alzenau, nel corso della PS10 andata in scena stamane è rimasto letteralmente incastrato tra tronchi e rami dopo un errore commesso in una curva destrorsa.

solberg
© eWRC-results.com

Solberg, che nel corso delle prime due giornate di gara aveva dimostrato di non essere ancora del tutto a proprio agio con il sistema ibrido che caratterizza questa nuova generazione di auto del WRC, stava tentando di prendere ritmo e di risalire così la classifica quando, lungo i 17,04 km della PS Saint-Jeannet/Malijai 1, una curva a destra piuttosto secca non lo ha colto in fallo.

Il figlio d’arte non è infatti riuscito a prendere il punto di corda in ingresso, con la sua i20 che è arrivata decisamente troppo veloce lì dove l’asfalto iniziava a svoltare. Solberg nulla ha potuto: la creatura di Alzenau è andata letteralmente per la tangente, e sfortuna ha voluto che non ci fossero muretti, terrapieni o guardrail a mantenerla – seppure danneggiata – in strada. Ad attendere il figlio di Petter c’era solamente un lieve declivio, pieno di alberi pronti ad accogliere a fronde aperte la i20 Rally 1 #2. La velocità limitata a cui è accaduto il tutto non ha chiaramente reso drammatica la dinamica, ma di certo per Oliver Solberg ed Elliott Edmondson la sensazione non deve essere comunque stata particolarmente piacevole.

Iscriviti al nostro canale Telegram per non perderti neppure un articolo

Il duo svedese, mentre in testa alla corsa Sebastien Loeb e Sebastien Ogier continuano a darsele di santa ragione facendo sgolosare tutti gli appassionati di rally esistenti e non, potrà comunque tentare di proseguire il proprio Rallye di Monte-Carlo: l’acciaccatissima Hyundai di Solberg, dopo 35’, è infatti apparsa al traguardo della PS10 ferita ma non ancora abbattuta. A differenza, probabilmente, di qualche povero alberello incontrato sul suo cammino monegasco.

solberg
© eWRC-results.com




Tags : Oliver Solbergrally montecarlorallye montecarloWorld Rally ChampionshipwrcWRC 2022
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", sono Editor e Contributor di RedBull.com, voce nel podcast "Terruzzi racconta la F1", Social Media Editor dell'Autodromo Nazionale Monza e collaboro con Tsunami RT nel Porsche Carrera Cup Italia. Ho collaborato con Motorsport.com, sono stato addetto stampa di EF Racing, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam e sono accreditato F1, WEC, WRC e FE. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow