close
4 RuoteF2 & F3Su pista

Felipe Drugovich è il nuovo campione della Formula 2





Felipe Drugovich, al termine della Sprint Race di Monza, vince il titolo di Formula 2, con un round e una gara d’anticipo. Il brasiliano della MP, nonostante un ritiro nel corso del primo giro, è riuscito a battere Pourchaire, che chiude lontano dalla zona punti per via di una qualifica sbagliata e per una piccola uscita alla Prima Variante. La gara è stata vinta da Vips.

Getty Images

Nico Rosberg, Lewis Hamilton, Timo Glock, Giorgio Pantano, Nico Hulkenberg, Pastor Maldonado, Romain Grosjean, Davide Valsecchi, Fabio Leimer, Jolyon Palmer, Stoffel Vandoorne, Pierre Gasly, Charles Leclerc, George Russell, Nyck De Vries, Mick Schumacher e Oscar Piastri. Sono questi i piloti vincitori del campionato cadetto alla Formula 1, prima GP2 e ora Formula 2. E a questi si aggiunge adesso Felipe Drugovich, il primo brasiliano della storia a vincere in questa categoria (prima di lui, l’ultimo brasiliano a vincere il campionato cadetto fu Bruno Junqueira, che vinse il campionato di Formula 3000 nel 2000). Drugovich, classe 2000, pilota brasiliano di origini italiane al terzo anno in Formula 2, ha vinto alla grande, dominando praticamente la stagione, alternando prestazioni di dominio assoluto a gare in cui ha saggiamente deciso di gestire, compensando una palese inferiorità tecnica della MP Motorsport nei confronti della ART. Verrebbe da chiedersi come mai questo ragazzo ad oggi non sia considerato dai team di Formula 1, visto che non ha nessuna academy alle spalle e nessuno pare volerlo neanche come terzo pilota. Ma di questo ne parleremo più avanti.

Eppure, Drugovich ha rischiato di dover rimandare il suo sogno; partito dodicesimo per una penalità, è stato costretto a mollare al primo giro, dopo un contatto con Cordeel che gli ha danneggiato la sospensione anteriore destra, costringendolo al ritiro. Non è stato il solo momento di interesse del primo giro; al via Sargeant, partito secondo, si avvia a rilento, mentre dietro Caldwell e la Calderon si toccano in Prima Variante. Safety Car, e alla ripartenza al giro 4 Vips passa Vesti per la prima piazza, restandovi fino alla fine, e ottenendo così la sua prima vittoria in carriera in F2 Dietro, Pourchaire ha provato disperatamente a recuperare, superando tre macchine e salendo fino all’undicesima piazza; è rimasto aggrappato al flebile filo della speranza fino al giro 14, quando, in un tentativo di attacco su Lawson per la decima piazza, è finito nella ghiaia alla Prima Variante, scivolando in sedicesima posizione. Da lì in poi non c’è stato più nulla da fare.

Come detto, ha vinto Vips, alla prima affermazione stagionale, davanti a Vesti e Daruvala. A punti anche Sargeant, Verschoor, Armstrong, Lawson e Doohan. Appuntamento domani alle 10.05 per la Feature Race, mentre alle 08.35 ci sarà l’ultima gara della stagione per la Formula 3.





Tags : f2felipe drugocivichFormula 2GP Italia
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E (categoria per cui sono accreditato FIA), la Formula 2 e la Formula 3