close
4 RuoteFormula ESu pista

Formula E: Jake Dennis illumina il Diriyah E-Prix con la vittoria di Gara 1





Jake Dennis conquista la sua prima vittoria della stagione all’ E-Prix di Diriyah di Formula E con una guida imponente, tagliando il traguardo con oltre 13 secondi e il giro più veloce come bonus aggiuntivo!

Jake Dennis Wins Diriyah e-prix 2024
Qualifiche Gara 1 Diriyah E-Prix – Record di pole per Vergne

Il pilota francese Jean Eric Vergne ha ottenuto la pole position nella gara 1 dell’E-Prix di Diriyah di Formula E, superando di pochi millesimi Mitch Evans nella finale. Rappresentante del team DS Penske, ha raggiunto questa pole dopo due anni dall’ultima risalente all’E-Prix di Giacarta, battendo il record di Sébastien Buemi con la sua sedicesima pole in carriera. Mitch Evans, della Jaguar, ha segnato il giro più veloce in semifinale ma ha perso contro Vergne in finale per soli 27 millesimi. La seconda fila è stata occupata da Jake Dennis e Sergio Sette Camara. Norman Nato e Pascal Wehrlein, entrambi con powertrain Porsche, occupano la terza fila.

Fin dall’inizio della qualifica, la competitività sorprendente da parte di Sette Camara è stata la sorpresa della giornata e una classifica davvero ridotta. La NEOM McLaren ha monopolizzato la quinta fila, con Sam Bird davanti a Hughes. Continuando la classifica, dalla sesta fila spiccano la DS-Penske di Vandoorne e la Envision di Frijns che ha riscontrato problemi nelle prove libere 1. Nella settima fila, il pilota ufficiale BMW Motorsport, Buemi, si trova in tredicesima posizione davanti a Rowland. La quinta fila è completata da Fenestraz in quindicesima posizione, mentre ABT occupa la sedicesima e diciassettesima posizione con Muller e Di Grassi. Il resto dello schieramento vede Dan Ticktum, Mortara, un deludente Da Costa, Daruvala, e il rientrante De Vries, chiudendo la griglia di partenza per la prima delle due gare dell’E-Prix di Diriyah.

Il vivo della Gara 1 di Diriyah

La partenza eccezionale di Sette Camara gli permette di mantenere la quarta posizione nonostante partisse dal lato sporco del tracciato. Nella bagarre della partenza però Sacha Fenestraz, partito 15 esimo, riscontra problemi alle sospensioni dopo un contatto ed è costretto ad interrompere la sua gara al primo giro.

Contatto tra Vergne e Evans all’uscita della curva 19 dove JEV ha tentato e riuscito nel sorpasso. Il pilota della Jaguar non si è fatto trovare impreparato e riesce a mantenere la posizione.

Dennis utilizza il suo primo attack mode lasciando passare JEV e ridargli la prima posizione. Stesso destino per la 4 posizione con Sette Camara superato dall’altra Andretti di Norman Nato che adesso completa la top 4.

Una scelta insolita per il pilota francese che decide di usare la seconda ondata di potenza aggiuntiva da 8 minuti all’ottavo giro che gli costa la posizione su Evans. Anche i suoi rivali per il podio lo seguono a ruota recuperando la posizione sul neozelandese. Tutto nelle fasi iniziali si basa sull’ottimizzare l’energia.

Al giro 14 Evans stravolge il suo ritmo e inizia la sua rimonta per la vetta della classifica. Riesce prima a superare Vergne per poi tentare una mossa ì simile in T18 ma va troppo a fondo e Dennis gli chiude la porta. Il pilota della Jaguar TCS torna così nelle grinfie della JEV.

Mentre Dennis ha un po’ di respiro acquisendo un gap di due secondi, Vergne ritenta l’attacco su Evans sorpassandolo.

Al giro 29 Nick Cassidy inizia la sua rimonta sul gruppo di testa con il full attack mode da 8 minuti e il gioco di squadra con il suo compagno di squadra. Cassidy sale al quarto posto mentre Nato e Sette Camara si attivano per l’ATTACK MODE, la Jaguar tocca appena il posteriore di Sette Camara perdendo un po’ di ala anteriore. Tuttavia non si riscontrano problemi sulla sua vettura. Jaguar TCS Racing chiede a Evans di lasciar passare Cassidy, con quest’ultimo che sembra più veloce e ha bisogno di spazio per prendere il suo Attack Mode e mancano poco più di 10 giri alla fine. Cassidy è ora in terza posizione, mentre Evans deve fare da blocco al suo compagno di squadra per lasciargli un po’ di spazio.

Un team radio di Bird mette al corrente che JEV è in difficoltà. Questo sprona il gruppo dietro di lui ad avvicinarsi e tentare di agguanta il secondo posto per quanto riguarda Evans. Intanto il nuovo arrivato della Jaguar a ciuffo l’ultimo Attack mode disponibile rientrando abilmente davanti il pilota della McLaren.

Volendo approfittare di un errore di Vergne, Evans tenta il sorpasso ma non riesce nel suo intento andando fuori pista e costretto a relegarsi in 5 posizione. Ottimo controllo da parte del francese.

Intanto Jake Dennis conclude vincendo con oltre 13 secondi di vantaggio la sua prima gara del 2024, portandosi a casa anche i punti bonus per il giro veloce di 1:11.399. Dietro di lui l’abile Vergne e Nick Cassidy al suo secondo podio stagionale con la Jaguar che non è riuscita ad attuare la doppietta tanto sperata.

I risultati di Gara 1 Diriyah E-Prix

Risultati Gara 1 dell’ E-Prix di Diriyah

A domani con l’appuntamento alla Gara 2 sempre dal circuito di Diriyah!





Tags : diriyah eprixFormula E
Imma Aurino

The author Imma Aurino

Classe '97, la passione per i motori mi accompagna fin da bambina grazie a mio padre. Studio comunicazione a Torino dopo tante scelte sbagliate, ma almeno questa sembra essere quella giusta.