close
2 RuoteMotoGPSu pista

Tony Arbolino fulmine al Mugello: pole position in Moto3 con un 1’56 da urlo!





Tony Arbolino, pilota dello Snipers Marinelli Team, fa segnare pole position e record del circuito. Ottima prestazione in generale degli italiani con Dalla Porta 3°; Migno 4°; Antonelli 6° e Fenati 7°. Sotto investigazione il Sic58 Squadra Corse.

_dsc7247-gallery_full_top_fullscreen

La Q1 è stata pressoché una sessione di tattiche e strategie, evidentemente esasperate, per cercare un traino da seguire per tutto il tracciato e soprattutto per il lunghissimo rettilineo di arrivo. Alla fine l’hanno spuntata 4 tra i piloti più esperti della griglia Moto3: Raul Fernandez, Marcos Ramirez, Darryn Binder e Andrea Migno. Non riesce a superare le prime qualifiche invece Kevin Zannoni: la wildcard proveniente dal CIV paga la poca esperienza con i ritmi sostenuti e senza esclusione di colpi del mondiale. Il #3, che in patria corre con il #111, partirà dalla 25° posizione, sicuramente non male per una new entry in cerca soprattutto di esperienza.

_ds04016-gallery_full_top_fullscreen

In Q2 si incominciano a scoprire subito le carte, con Niccolò Antonelli e Tatsuki Suzuki che, commettendo un errore evitabile, escono dalla pit lane con bandiera e semaforo rosso. I due finiscono la sessione rispettivamente 6° e 5° ma la loro infrazione è sotto la lente di ingrandimento della direzione gara. Si aspettano una multa o, nel peggiore dei casi, una sanzione: è vero che è stata una piccola negligenza che non ha portato né vantaggi cronometrici né ha messo a rischio l’incolumità di altri piloti, ma le regole ci sono e vanno rispettate. Sta di fatto che tra i due litiganti… Tony Arbolino gode. Il #14 conclude un giro perfetto e fa segnare un 1’56.407. Al parco chiuso il milanese si lascia sfuggire un: “Mamma mia, qualifica da lacrime!”. Non possiamo che dargli ragione: pole position e record della pista al Mugello non sono cose da tutti i giorni. Gabriel Rodrigo, staccato però di 0.673 millesimi. 3° il sempre costante Lorenzo Dalla Porta in 1’57.276, seguito da Andrea Migno, arrivato dalla Q1. Come già anticipato, 5° Suzuki e 6° Antonelli. I due del team di Paolo Simoncelli sono seguiti da Romano Fenati, 7°. 8° in rispolvero dopo alcune gare grigie Kaito Toba, seguito da Ramirez. Chiude la top ten Aron Canet: il pilota di Max Biaggi paga 1.168 da Arbolino ma domani sarà di sicuro competitivo.

schermata-2019-06-01-alle-13-45-54




Tags : arbolinomoto3Mugello
Luca Castoldi

The author Luca Castoldi

Brianzolo, classe 1996. Nato e cresciuto a 100 metri dall'Autodromo di Monza, non potevo non appassionarmi al mondo del motorsport.