close
4 RuoteFormula 1Su pista

Sebastian Vettel dal 2021 sarà un pilota Aston Martin: “Potremo costruire qualcosa di speciale”





Più torno a pensare alla dichiarazione rilasciata da Otmar Szafnauer ieri pomeriggio più mi viene da ridere. Nell’arco di meno di 24 ore si è infatti passati dal negare assolutamente l’interesse della Racing Point nei confronti di Sebastian Vettel, al comunicato con cui Sergio Perez ha annunciato di concludere il proprio rapporto lavorativo con il team di Lawrence Stroll al termine della stagione 2020 fino a giungere all’annuncio del passaggio di Sebastian Vettel – sì, proprio quello che non interessava a nessuno – nella futura Aston Martin Racing a partire dal 2021.

Vettel
© Scuderia Ferrari Press Office

E’ infatti notizia di pochi minuti fa che il #5 della Scuderia Ferrari, destinato a separarsi dal Cavallino Rampante una volta conclusa la finora amara annata 2020, ha firmato per la scuderia di proprietà del magnate canadese: il 4 volte Campione del Mondo vestirà la casacca di quella Racing Point che è già destinata a trasformarsi in Aston Martin Racing. “Sono davvero felice di poter finalmente condividere questa emozionante novità che riguarda il mio futuro” – ha dichiarato Vettel – “Sono estremamente orgoglioso di dire che diventerò un pilota Aston Martin nel 2021. E’ una nuova avventura per me, con un marchio di auto davvero leggendario. Sono rimasto molto impressionato dai risultati raggiunti dal team nel corso di questa stagione, e credo che il futuro appaia ancora più luminoso“. “L’energia e l’impegno mostrati finora da Lawrence nei confronti dello sport sono d’ispirazione, e credo che assieme potremo costruire davvero qualcosa di speciale – prosegue Vettel – “Provo ancora moltissimo amore nei confronti della Formula 1, e la mia unica motivazione è quella di correre nelle prime posizioni della griglia. Poter fare questo assieme ad Aston Martin sarà un enorme privilegio“. 

 

 “Tutti a Silverstone sono estremamente eccitati per questa novità” – dichiara quel Szafnauer citato a inizio articolo – “Sebastian è un campione, e porta con sé una mentalità vincente che fa il paio con le nostre ambizioni per il futuro team Aston Martin”. “Che sia il sabato o la domenica pomeriggio, Sebastian è uno dei migliori piloti al mondo, e non riesco a pensare ad un pilota migliore di lui nell’aiutarci a vivere questa nuova era. Avrà un ruolo importantissimo nel portare questa strada al prossimo livello”. Vettel, che si appresta a scendere in pista tra i cordoli del Mugello per il GP della Toscana, vestirà i panni di pilota Aston Martin per un numero finora imprecisato di stagioni: la stessa Racing Point, nel suo comunicato, parla infatti di un contratto “per il 2021 e oltre”. Una frase un po’ alla Buzz Lightyear che però farà sicuramente felice Sebastian Vettel, ufficialmente riuscito nel proprio intento di restare in Formula 1 anche nelle prossime stagioni.

 





Tags : aston martin racingf1f1 2020racing pointsebastian vettel
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", addetto stampa di Tsunami RT ed Enrico Fulgenzi Racing nel Porsche Carrera Cup Italia e nel Porsche Sports Cup Suisse, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam, sono Editor per RedBull.com, sono accreditato F1, FE e WRC e faccio parte del Media Staff dell'Autodromo Nazionale Monza. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow