close
4 RuoteFormula 1Su pista

Le 10 cose che nessuno vi ha mai detto sul Gran Premio di Monaco





Nel principato dagli alti palazzi Max Verstappen proverà a vincere con dominio. É già tempo di Montecarlo, e delle 10 cose che nessuno vi ha mai detto sul Gran Premio di Monaco!

10 cose
© RedBull Content Pool

Dopo una domenica spagnola che ha turbato i tifosi della Rossa a causa di una Power Unit che più tanto Unit non è, Charles Leclerc è comunque carico per affrontare un Gran Premio di casa che si prospetta ancor più in salita di quanto già non siano le stradine del Principato. Dello stesso parere è anche l’altro ferrarista Carlos Sainz; vista la “prodezza” eseguita in Curva 4 a Barcellona il #55, come direbbero gli inglesi, a fare testacoda causati da raffiche di vento pare averci preso gust.

Una domenica spagnola che costituiva la prova di esame per la “nuova” Aston Martin, sotto i riflettori a Barcellona a causa di presunti scopiazzamenti selvaggi nei confronti della RedBull. La classifica finale del Gran Premio di Spagna ha però rivelato una chiara verità: Aston ha sì copiato dai bibitari, ma i tecnici di Milton Keynes avevano prontamente girato i fogli al rovescio.

Se dunque a Barcellona abbiamo assistito a numerosi colpi di scena, prepariamoci a farlo anche questa domenica; la roulette gira e la pallina si ferma su Montecarlo. Per prepararci al meglio vi regaliamo, come sempre, una serie di 10 cose che nessuno vi ha mai detto sul Gran Premio di Monaco!

  1. Tradizionalmente vi si svolge la partita di beneficienza tra piloti e stelle dello spettacolo. Non parteciperà quest’anno Carlos Sainz, che ha dichiarato: “le stelle le ho già viste sbattendo la capoccia sulla ringhiera a Miami”;
  2. Alla partita di calcio parteciperà invece Sebastian Vettel che, da ambientalista convinto, fluttuerà sul campo per non calpestare i poveri fili d’erba;
  3. É famoso per la facilità nell’effettuare i sorpassi, soprattutto nei tratti indicati al punto 12;
  4. Il Larvotto è un prestigioso quartiere del Principato. Lewis Hamilton aveva pianificato di andarci ad abitare, ma il trasloco non è ancora avvenuto: abita ancora al Larvsette;
  5. Piovono critiche sui piloti che scelgono di andare a vivere a Montecarlo per il suo regime fiscale agevolato. “Io me ne infisco!”, ha risposto uno di loro ai nostri microfoni;
  6. Il Capo dello Stato è Alberto II che, curiosità, da dicembre 2021 ha cambiato legalmente il suo nome all’anagrafe in Alberto Hamilton;
  7.  La religione di Stato del Principato è il cattolicesimo, culto però messo recentemente in discussione visto quanto combinato da Charles Leclerc nelle scorse edizioni;
  8. Il pilota che riceverà diverse penalità per sostituzione di componenti prima dell’inizio della corsa partirà addirittura dalla zona delle piscine, andando così a conquistare la cosiddetta Pool Position;
  9. É un Gran Premio che per la sua storia e per le sue famose curve fa preservato, rascasse il mondo;
  10. Sbattendo alla curva 12 si rischia di farsi male. Tabac, ahio!




Tags : 10 cosef1formula 1FORMULA 1 2022gp monacomonacomontecarlo
Lorenzo Mangano

The author Lorenzo Mangano

Nato nel '97, sono fanatico di motorsport ed umorismo almeno dal '96. Tento di vivere, raccontare e trasmettere la mia passione in una chiave diversa dal solito.