close
4 RuoteFormula 1Su pista

Daniel Ricciardo lascerà la McLaren a fine stagione





Le voci che sono rincorse per più di un anno sono state confermate; Daniel Ricciardo lascerà la McLaren a fine stagione 2022, e non correrà dunque per il team inglese nel 2023.

© McLaren Media Center

Il team inglese ha diramato sui propri canali un comunicato stampa che spiega quanto deciso: “La McLaren Racing e Daniel Ricciardo confermano che il contratto di Daniel per il 2023 è stato risolto anticipatamente, in quanto entrambe le parti hanno deciso di comune accordo che Ricciardo lascerà la squadra al termine della stagione di Formula 1 2022.

All’interno del comunicato non mancano le dichiarazioni del #3 che, alla vigilia del Gran Premio d’Italia che lo scorso anno lo ha visto vincitore, ha desiderato ringraziare i suoi compagni di lavoro che lo hanno accompagnato nella sua esperienza a Woking, oltre che spiegare le ragioni del suo addio: “È stato un privilegio far parte della famiglia McLaren Racing nelle ultime due stagioni, ma dopo diversi mesi di discussioni con Zak e Andreas (Brown e Sedil, n.d.r.) abbiamo deciso di rescindere anticipatamente il mio contratto con la squadra e di separarci reciprocamente alla fine di questa stagione. Annuncerò i miei progetti futuri a tempo debito, ma a prescindere da ciò che porterà il prossimo capitolo, non ho rimpianti e sono orgoglioso dell’impegno e del lavoro che ho dato alla McLaren, in particolare della vittoria a Monza durante la scorsa stagione.

Daniel prosegue parlando delle sue sensazioni sulla seconda parte del Mondiale 2022: “Darò il massimo sia in pista che fuori, e sono sicuro che ci godremo il resto della stagione insieme. Non sono mai stato così motivato a gareggiare e a far parte di uno sport che amo così tanto e non vedo l’ora che arrivi il futuro“.

In attesa dunque di conoscere il futuro del pilota di Perth, possiamo invece sapere cosa pensi della questione il Team Principal Andreas Seidl, che a riguardo dichiara: “Vorrei ringraziare Daniel per la sua dedizione e il suo contributo nelle ultime due stagioni. Nonostante le sfide condivise, si è sempre presentato con uno spirito combattivo e positivo e ha aiutato l’intera squadra ad andare avanti. Non dimenticheremo mai la memorabile vittoria di Monza, che è stata una grande spinta per tutta la squadra. Per il resto della stagione ci aspetta un’importante battaglia nel Campionato Costruttori e non vediamo l’ora di lottare con Daniel e Lando.

Ringrazia e guarda quindi avanti – giustamente – Seidl, e della stessa linea è anche Zak Brown, CEO McLaren Racing: “Daniel è stato un grande acquisto per la McLaren ed è stato un piacere lavorare con lui. Vorrei ringraziarlo per tutti i suoi sforzi nelle ultime due stagioni, sia in pista che a Woking. Non è un segreto che speravamo di poter ottenere di più insieme, ma vederlo salire sul gradino più alto del podio come pilota McLaren è stato un vero e proprio momento di gloria. Gli auguriamo ogni bene per il futuro e andiamo a goderci il resto della stagione insieme.

Estate dunque caldissima per il mercato piloti; nel puzzle creato dall’annuncio del ritiro di Sebastian Vettel, quello in McLaren è, dopo quello in Alpine, un altro importante tassello lasciato – per ora – libero e in attesa di essere riempito in vista della stagione 2023.





Tags : f1formula 1FORMULA 1 2022mclarenricciardo
Lorenzo Mangano

The author Lorenzo Mangano

Nato nel '97, sono fanatico di motorsport ed umorismo almeno dal '96. Tento di vivere, raccontare e trasmettere la mia passione in una chiave diversa dal solito.