close
4 RuoteFormula 1Su pista

Lewis Hamilton si prende le FP1 del GP di Singapore. 2° Verstappen davanti a Leclerc





Si apre nel segno argenteo della Mercedes di Lewis Hamilton il fine settimana della Formula 1 in quel di Singapore. Il #44, per la prima volta davanti a tutti in una sessione di prove libere in questo 2022, termina in cima alla classifica le FP1 chiudendo in 1’43”033 e staccando così per 84 millesimi il leader del Mondiale Max Verstappen

FP1
© Getty Images

Il #1, nella mattinata che ha visto scoppiare la bolla legata al millantato – e utopistico – rispetto generalizzato del Budget Cap, al volante di una Red Bull parsa subito velocissima anche sull’asfalto sconnesso di Marina Bay ha chiuso a propria volta davanti alla Ferrari di Charles Leclerc, 3° in 1’43”435. Sulla F1-75 del monegasco, che come Sainz non usufruirà a Singapore del nuovo fondo che il Cavallino Rampante aveva sperimentato in una demo run a Fiorano, non tutto ha funzionato a dovere nel corso di queste FP1: il #16 ha infatti accusato delle noie al proprio impianto frenante, venendo così costretto a  trascorrere nel garage forse più tempo di quanto avrebbe voluto. 

4° è Sergio Perez, che accusa oltre 8 decimi di ritardo dal crono di Hamilton e che ha accusato una perdita di potenza sulla sua RB18, mentre George Russell e Carlos Sainz si spartiscono la 3^ fila virtuale a più di 1” di distanza dal tempo del #44. Sia il #63 che il #55 sono stati autori di escursioni fuori pista, che solo per merito della buona sorte nel caso dell’inglese e di un’ampia via di fuga nel caso dello spagnolo non si sono tradotte in incidenti che avrebbero complicato non poco la vita di entrambi nel weekend di Marina Bay. 7^ piazza per Esteban Ocon e il suo 1’44”736, con Lance Stroll che termina 8° – dopo avere lievemente toccato le barriere – davanti a Pierre Gasly e Fernando Alonso, 10° in 1’45”336. 

Appena fuori dai primi dieci in queste FP1 troviamo poi Sebastian Vettel, che precede Daniel Ricciardo e Valtteri Bottas. In 14^ piazza si mette Kevin Magnussen, attuale detentore del giro più veloce tra i muretti di Singapore, mentre Yuki Tsunoda e la sua AlphaTauri precedono Alexander Albon, al rientro nel Circus dopo le disavventure ospedaliere causate dall’appendicite. Guanyu Zhou, fresco di rinnovo con Alfa Romeo Racing, termina 17° le proprie FP1, mentre Mick Schumacher precede Lando Norris e la sua McLaren – scesa in pista coperta da vernice flow-viz – e Nicholas Latifi, ultimo in questa prima sessione di prove libere in 1’47”092. 

Ecco la classifica completa al termine delle FP1:

fp1




Tags : f1formula 1FP1fp1 gp singaporegp singapore
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", sono Channel Coordinator e Motorsport Chief Editor di Red Bull Italia, voce nel podcast "Terruzzi racconta" e Digital Manager di VT8 Agency. Sono accreditato FIA per F1, WRC, WEC e Formula E, ho lavorato con l'Autodromo Nazionale Monza, team del Porsche Carrera Cup Italia e del Lamborghini SuperTrofeo e ho collaborato in dei weekend di gara con Honda HRC e con il Sahara Force India F1 Team. Ho fondato Fuori Traiettoria mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow