close
4 RuoteFormula 1Su pista

Pierre Gasly: “I miei sorpassi? Ho provato a essere creativo!”





Pierre Gasly è stato senza dubbio uno dei piloti che hanno contribuito a regalare gioie durante il Gran Premio di Montecarlo. Partito dalla 17ª casella dello schieramento, si è infatti reso protagonista di un’incredibile rimonta fino alla 12ª posizione su una pista che, come è risaputo, è quella che consente forse meno occasioni di sorpasso tra tutte quelle in calendario.

Gasly
© Getty Images / Red Bull Content Pool

Gasly si è fermato per il pit-stop alla fine del primo giro, con Safety Car ancora fuori, ed è stato uno dei tre piloti che hanno deciso di passare dalle gomme Full Wet alle Medium. Con questa fermata anticipata, il  francese si è ritrovato in fondo al gruppo, da dove ha effettuato alcuni sorpassi decisamente sorprendenti. Il #10 dell’AlphaTauri sembrava davvero avesse messo il turbo: superando la qualunque – aspettative comprese – è arrivato in 12ª posizione e, grazie alla penalità di 5’’ inferta a Ocon, ha terminato in P11. Non sarà la zona punti, ok, ma per come si era messa la gara questo recupero può comunque essere considerato un mezzo miracolo!

“Ho dovuto provare ad essere creativo”, ha detto il pilota francese davanti alle telecamere. “Quando parti 17° non è facile. Prima della gara ci siamo chiesti cosa avremmo potuto fare per recuperare e le opzioni erano piuttosto limitate… alla fine, quando ho visto la pioggia, ho cercato di sfruttare le possibilità che offre un simile scenario provando a immaginare linee diverse e trovare spazio dove non ce n’era. È stata certamente dura ma, vissuto in prima persona, è stato anche molto emozionante”.

Peccato per Tsunoda, che ha subito invece il destino inverso al compagno di squadra e, da 11° che era partito, ha terminato la gara al 17° posto. La prossima volta magari gli conviene scambiare quattro chiacchiere con lo stesso Art Director di Gasly!





Tags : alphataurif1formula 1gaslygp montecarlo
Alice Turturo

The author Alice Turturo

Da sempre innamorata di cavalli di un diverso tipo, mi sono appassionata a quelli motore quando mi sono accorta di quanto siano simili. Se non sono a scrivere dietro un pc sono a complicarmi la vita con qualche astruso progetto 💃 Su instagram sono @ali.enazione e scrivo filastrocche sciocche su @aciugheat