close
4 RuoteSu pistaWEC & Endurance

Mani a posto: ecco la BMW M Hybrid V8, la LMDh destinata all’IMSA dal 2023





La fase di test vera e propria deve ancora entrare nel vivo, ma BMW – dopo un teaser pubblicato sui propri canali social nei giorni scorsi – la sua più recente creazione per il mondo delle gare Endurance ha deciso di svelarla comunque. 

bmw m hybrid v8
© BMW Press Group

Lei, prototipo LMDh che la Casa bavarese porterà sulle piste dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship a partire dal 2023, è la BMW M Hybrid V8. E oggi, vestita con una livrea mimetica che l’accompagnerà almeno per tutta la durata dei test, è stata presentata al mondo segnando il ritorno del marchio di Monaco di Baviera in una delle classi regine delle corse di durata. Segrete sono ancora le specifiche tecniche, ma la denominazione dell’auto lascia già intuire che tipo di propulsore termico potrà nascondersi sotto al cofano. Voci di corridoio parlano di un V8 – ibrido – che nelle fasi del proprio sviluppo ha attinto a pieni mani dall’esperienza maturata da BMW tanto negli anni trascorsi nel DTM quanto nelle stagioni passate in Formula E. 

Per certi versi segrete sono poi anche alcune sue forme, celate alla vista da un lavoro di fino fatto su Photoshop e da una livrea camouflage che rende omaggio alla storia della Casa bavarese nel mondo delle corse americane e ai 50 anni di quel brand “M” che caratterizza le varianti più cattive di BMW. “Il nostro team di design aveva il compito di rendere immediatamente riconoscibile il fatto che questo prototipo fosse una BMW – ha dichiarato Franciscus van Meel, AD di BMW M GmbH – “Credo di potere confermare a tutti i nostri fan che la M Hybrid V8 si identifica come BMW e incarna tutte le caratteristiche del marchio. La livrea mimetica è un omaggio alla nostra storia in Nord America, e visto il risultato finale ci tengo a complimentarmi per il grande lavoro svolto con i nostri reparti di design e di aerodinamica e con Dallara. Non vedo l’ora che la BMW M Hybrid V8 scenda in pista”. 

“Il compito del mio team è stato quello di far sembrare la M Hybrid V8 una BMW mentre si cercava di sfruttare ogni opportunità per renderla competitiva su pista” – ha detto invece Michael Scully, Direttore Globale Automotive di BMW Group Designworks – “Il design è radicato nel DNA del marchio, così come le sue prestazioni e la sua efficienza. La livrea, oltre a celebrare i 50 anni di M ricordando le auto che hanno fatto la storia di BMW nell’IMSA, nasconderà in modo unico la vera geometria esterna e le tecnologie che la BMW M Hybrid V8 porterà in pista durante la critica e importante fase di sviluppo del progetto”. Progetto sul quale, grazie a una photogallery gentilmente messa a disposizione dalla Casa dell’elica, potrete sgolosare proprio qui sotto.





Tags : BMWbmw m hybrid v8imsaimsa 2023m hybrid v8
Stefano Nicoli

The author Stefano Nicoli

Innamorato dal 1993 di tutto quello che è veloce e che fa rumore. Admin e fondatore di "Andare a pesca con un'Audi R18", sono Editor e Contributor di RedBull.com, voce nel podcast "Terruzzi racconta la F1", Social Media Editor dell'Autodromo Nazionale Monza e collaboro con Tsunami RT nel Porsche Carrera Cup Italia. Ho collaborato con Motorsport.com, sono stato addetto stampa di EF Racing, di Honda HRC nei GP di Misano '16 e Mugello '17 e di Force India nel GP di Monza '15 dopo aver vinto il 1° #JoinTheTeam e sono accreditato F1, WEC, WRC e FE. Ho fondato FuoriTraiettoria.com mentre ero impegnato a laurearmi in giurisprudenza e su Instagram sono @natalishow