close
4 RuoteFormula ESu pista

Formula E: si torna a in Italia! Info, orari e guida degli EPrix di Roma





Un mese e mezzo, circa. Ecco quanto è trascorso dal doppio appuntamento di Diriyah, disputatosi a fine febbraio, ai due EPrix di Roma, che andranno in scena questo fine settimana. Le gare capitoline della Formula E saranno le prime competizioni motoristiche di rilevanza iridata che si disputeranno nel nostro Paese. Andiamo quindi ad elencare tutte le caratteristiche della doppia tappa italiana della categoria 100% elettrica.

LAT/Formula E
LAT/Formula E

Iniziamo dall’ultima novità, la doppia tappa. La notizia ve l’avevamo già annunciata due settimane fa, ed è sicuramente un fatto storico. Per la prima volta, infatti, verranno disputate due gare nel nostro Paese, e sarà la seconda volta in Europa dopo le sei gare di Berlino dello scorso anno. Altro fatto rilevante, come già detto, è il fatto che questa sarà la prima gara motoristica di rilevanza mondiale che si disputerà sul nostro suolo, visto che, come già sappiamo, da quest’anno la Formula E ha status di campionato del mondo, e, nonostante l’assenza di pubblico, sarà sicuramente un’occasione per “prepararci” alla tappa della Formula 1 di Imola, in programma la settimana prossima.

Parliamo adesso del tracciato. Il Circuito Cittadino dell’EUR ritorna in calendario dopo un 2020 di pausa per ovvi motivi, ma rispetto alle precedenti edizioni sarà leggermente rivisto: la pista è stata allungata dai 2849 metri originari ai 3385 metri attuali, rendendolo il secondo più lungo della storia della categoria. Questo cambiamento è stato effettuato per diversi motivi: in primis quello sportivo, visto che le Gen2 attualmente in dotazione ai team richiedono circuiti più lunghi, e nonostante quello di Roma fosse uno dei più apprezzati dai piloti, è stato deciso di modificarlo. In secondo luogo, è stato fatto per questioni organizzative della città: il tracciato infatti non passerà più sulla Cristoforo Colombo, la via principale del quartiere EUR, né userà la Nuvola, il Centro Congressi, come E-Village, poiché questo edificio è attualmente usato per la campagna vaccinale, ma si snoderà intorno al Palazzo della Civiltà Italiana, il cosiddetto “Colosseo Quadrato”, che prima veniva intravisto solo di striscio dalle telecamere. Questo cambiamento di circuito rende quindi inutile il precedente record della pista, stabilito da Andrè Lotterer nel 2019 con la DS Techeetah in 1:29.761, visto che ovviamente i tempi cambieranno per la diversa conformazione del tracciato. Non è invece inutile l’albo d’oro dell’Eprix, che segna una vittoria a testa per Sam Bird nel 2018 (pilota che, ricordiamolo, ha vinto l’ultima gara a Diriyah) con la DS Virgin e per Mitch Evans nel 2019 con la Jaguar. Jaguar che quest’anno schiera entrambi questi piloti, e che quindi può aspirare al bottino grosso. Per quanto riguarda le pole, invece, queste sono state conquistate rispettivamente da Felix Rosenqvist sulla Mahindra e da Andrè Lotterer sulla Techeetah, con il tedesco che è anche l’unico pilota a contare due podi sul tracciato laziale, un terzo posto nel 2018 e un secondo nel 2019, anno in cui fu protagonista di una bella lotta con il vincitore Evans. Per quanto riguarda il format di gara, il weekend sarà composto da due prove libere il sabato, la qualifica con quattro batterie da sei determinate dalla classifica piloti (che assegna un punto), la Superpole tra i migliori sei (che assegna ben tre punti), e una gara da 45 minuti più un giro, che oltre ai 25 canonici punti per il vincitore metterà in ballo anche un punto per il giro veloce. La domenica invece ci sarà un solo turno di libere, come da tradizione ogni volta che la Formula E disputa un doppio EPrix. Infine, sul fronte dei piloti, nessun cambiamento rispetto a Diriyah: l’unica nota di merito è il ritorno di Luca Filippi in veste di terzo pilota alla Nio, squadra in cui ha militato nella stagione 2017/2018.

Gli orari

Come sempre, le due gare di Roma saranno visibili in diretta su Italia 1 e su Sky Sport 1.

  • Sabato 10 aprile

    FP1: 7.55 (Sportmediaset.it, Formula E Youtube, Formula E Facebook, FormulaE.com, Formula E App)

    FP2: 10.10 (Sportmediaset.it, Formula E Youtube, Formula E Facebook, FormulaE.com, Formula E App)

    Qualifiche: 11.45 (Sportmediaset.it, Sky Sport 1)

    EPrix: 15.30 (Italia 1, Sky Sport 1)

  • Domenica 11 aprile

    Fp3: 06.55 (Sportmediaset.it, Formula E Youtube, Formula E Facebook, FormulaE.com, Formula E App)

    Qualifiche: 08.45 (Sportmediaset.it, SkySport 1)

    EPrix: 12.30 (Italia 1, Sky Sport 1)





Tags : ABB FIA Formula E World ChampionshipePrix RomaFormula Erome eprix
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E e, occasionalmente, la Formula 2 e la Formula 3