close
4 RuoteFormula 1Su pista

Le 10 cose che nessuno vi ha mai detto sul GP di Monaco





Storia e modernità, mari e monti, azzardo e prudenza. Sono questi gli ingredienti del Gran Premio di Monaco, seconda tappa europea del Mondiale 2021 di F1. Scopriamone assieme 10 cose che nessuno vi aveva mai detto a riguardo!

10 cose
© LAT Images

Le tortuose strade del Principato ospitano – dopo un anno di assenza – uno dei Gran Premi più iconici del calendario. Con il suo porto, il lungomare, le colline, il tunnel ed i casinò, la città di Montecarlo fa da suggestiva cornice alle vetture che sfiorano i muretti. Anche noi non abbiamo saputo resistere al fascino della Costa Azzurra e, durante un sopralluogo all’interno del Casinò di Monte Carlo ci siamo casualmente imbattuti nel ferrarista Carlos Sainz Jr. intento a giocare una mano di tombola. Abbiamo dunque colto l’occasione per un’intervista-lampo al #55 che siamo felici di riportarvi qui: gli abbiamo chiesto quale fosse la traiettoria migliore alla curva del Casinò: “Es terna!“, ha gridato deciso lo spagnolo.

Vi abbiamo dunque portato a conoscenza di uno degli incredibili segreti celati tra i guard-rail monegaschi, ma scommettiamo che ce ne sono degli altri che non conoscete? Ma certo, è ovvio che non li conosciate, perché li scopriamo adesso leggendo le 10 cose che nessuno vi ha mai detto sul GP di Monaco!

  1. Nel tratto di pista che gira intorno al Casinò è assolutamente vietata la sosta delle vetture, ambo i lati;
  2. Soprattutto in passato i piloti si rifiutavano di dormire nelle solite roulotte, preferendovi delle più consone roulette;
  3. Alla chicane delle piscine non è raro vedere piloti che evitano le barriere per il rotto della cuffia;
  4. La traiettoria della curva 1 va cucita perfettamente dall’ingresso all’uscita: Sarta Devota;
  5. Non ricordo come sia chiamata la salita che dalla prima curva porta alla curva 3. Boh, Rivage;
  6. Grazie ad un accordo commerciale con la Ferrari, la curva del Tabaccaio sarà denominata per quest’anno “Curva Mission Winnow”;
  7. Anche se la – solitamente grigia – città circostante è vestita a festa per gli eventi del weekend, è bene ricordare che l’abito non fa il Monaco;
  8. Cosa si dice quando a Montecarlo una Alpine si ferma a bordo pista? Accosta azzurra;
  9. Vista la rinomanza per i giochi d’azzardo, nel Principato si è deciso di premiare con la vittoria a tavolino del GP il primo pilota che sbaglierà ad inserire la marcia, dando così senso al termine “Gratta e Vinci”.
  10. Il clima è mondano anche se la ciddà si affaccia sul mare;




Tags : 10 cosef1f1 2021formula 1gp monaco
Lorenzo Mangano

The author Lorenzo Mangano

Nato nel '97, sono fanatico di motorsport ed umorismo almeno dal '96. Tento di vivere, raccontare e trasmettere la mia passione in una chiave diversa dal solito.