close
4 RuoteFormula EPreviewSu pista

Al via la stagione della Formula E. Info e orari del Mexico City E-Prix





Questo sabato andrà in scena il primo atto della stagione 2022/2023 della Formula E, la prima con la terza generazione di vetture. Tra orari e caratteristiche del circuito, ecco tutto quello che c’è da sapere sul Mexico City E-Prix.

Photo by Sam Bloxham / LAT Images

Il circuito

Il circuito di Città del Messico, intitolato alla memoria dei fratelli Pedro e Ricardo Rodriguez, si trova nella periferia della capitale messicana, e sorge su quello che una volta era il parco Magdalena Mixhuca. Inaugurato nel 1959, ha ospitato tutte le più importanti categorie motoristiche che abbiano mai corso in Messico: dalla Formula 1 alla CART, dal WEC al Campionato Sportprototipi, dalla Nascar alla Superbike. Dal 2016, ossia dalla stagione 2, ospita anche la Formula E con il Mexico City E-Prix, e oramai rappresenta una classica per la categoria elettrica.

Il tracciato è uno dei più complessi del calendario, e la principale sfida è sicuramente rappresentata dall’altitudine: l’Hermanos Rodriguez è infatti situato a 2200 metri sul livello del mare, e questo comporta sia un notevole stress per i piloti, a causa dell’area rarefatta, sia per le vetture. Per quanto riguarda il circuito in sé per sé, questo, per essere un circuito di Formula E, si presenta come abbastanza veloce: dopo il rettilineo di partenza, la pista sfrutta la sezione ovale, per poi ricongiungersi con il circuito “tradizionale” grazie ad un tornante in prossimità della sezione delle S, per arrivare fino al suggestivo Foro do Sol, l’impianto ex stadio da baseball che rappresenta una delle più belle cartoline di tifo del mondo del motorsport. A differenza della Formula 1, però, le vetture non passano sotto le tribune, ma affrontano per intero il difficilissimo curvone Peraltada, per poi tornare sul traguardo. Rispetto agli altri anni, però, in questa stagione è stata introdotta una chicane sul backstraight, che porta il computo totale delle curve a 19 (12 a destra e 7 a sinistra) da affrontare in senso orario, in un circuito di 2628 metri. Infine, la zona di attivazione dell’Attack Mode è situata all’esterno di curva 15.

FIA Formula E

Per quanto riguarda l’albo d’oro, il pilota più vincente in Messico è Lucas Di Grassi, che oltre ad aver vinto due volte il Mexico City E-Prix, nel 2017 e nel 2019, ha anche vinto nel 2021 a Puebla, quando la gara venne spostata lì. Una vittoria l’hanno ottenuta anche D’Ambrosio, Abt, Evans e Wehrlein (e Mortara a Puebla); proprio il tedesco qui ha conquistato lo scorso anno la prima vittoria nella categoria, sua e della Porsche, rifacendosi della beffa del 2019, quando si fece fregare da Di Grassi proprio negli ultimi metri per aver finito l’energia. Quest’anno la Porsche non sembra essere nel novero dei favoriti, ma in fondo, in Formula E non si può mai dire mai.

Le novità

Gli spunti di riflessione per quanto riguarda l’inizio di questa nuova stagione sono tanti. Il primo è sicuramente l’esordio delle nuove vetture di terza generazione, che saranno capaci di sprigionare una potenza massima di 350 kw (470 cv) in qualifica (300 kw/400 cv in gara), e che quindi saranno le Formula E più veloci di sempre. Ma ci sono anche i nuovi piloti, i nuovi team, i nuovi regolamenti sportivi (prima fra tutti l’introduzione della ricarica rapida in gara) e tanto altro: insomma, si preannuncia essere una decisamente interessante da ogni punto di vista.

Gli orari

Per il terzo anno consecutivo, la Formula E sarà visibile sia in chiaro su Mediaset (Canale 20) che su Sky (Sky Sports Action). La rete di Mediaset trasmetterà la gara, mentre sul sito Sportmediaset.it saranno disponibili le qualifiche e le prove libere; Sky, invece, trasmetterà sia le qualifiche che la gara, ma non le prove. Quest’ultime, in compenso, potranno essere viste anche sul sito e sui canali social della Formula E. Di seguito, ecco tutti gli orari del Mexico City E-Prix:

Venerdì 13 gennaio

  • FP1: 23.30 – 00.00

Sabato 14 gennaio

  • FP2: 14.30 – 15.00
  • Qualifiche: 16.40 – 17.55
  • Mexico City E-Prix: 21.00 – 22.00

Se volete rimanere aggiornati su tutta la stagione, QUI potete trovare il calendario completo del campionato 2022/2023 della Formula E





Tags : autodromo hermanos rodriguezFormula EMexico City E-Prix
Alfredo Cirelli

The author Alfredo Cirelli

Classe 1999, sono cresciuto con la F1 commentata da Mazzoni, da cui ho assorbito un'enorme mole di statistiche non propriamente utili, che prima che Fuori Traiettoria mi desse la possibilità di tramutarle in articoli servivano soltanto per infastidire i miei amici non propriamente interessati. Per FT mi occupo di fornirvi aneddoti curiosi e dati statistici sul mondo della F1, ma copro anche la Formula E (categoria per cui sono accreditato FIA), la Formula 2 e la Formula 3